Regione del Veneto


Procedimento FSA Veneto covid-19 - Domande e Risposte (versione del 12 novembre 2021)

Quesiti generali relativi al procedimento

  • D1.1 - Posso compilare e inviare la domanda via posta?

    R - La domanda deve essere compilata e inviata ESCLUSIVAMENTE online tramite la procedura presente su questo sito. Domande pervenute tramite altri canali NON saranno prese in considerazione e non sarà data nessuna comunicazione in tal senso.

  • D1.2 - Sono la moglie (figlio) del titolare del contratto, posso compilare la domanda?

    R - La domanda deve essere compilata esclusivamente a nome del titolare del contratto di affitto e deve essere da questi firmata.

  • D1.3 - Sono contitolare del contratto di affitto, posso presentare anch’io la domanda?

    R - E’ possibile presentare una sola domanda per unità abitativa. Nel caso siano state presentate più domande per lo stesso alloggio saranno tutte esclude dalla graduatoria.

  • D1.4 - Sono titolare del contratto di affitto ma ho ancora la residenza nell’appartamento dei miei genitori. Posso presentare domanda?

    R - Il richiedente deve essere titolare del contratto d’affitto e aver eletto la residenza nell’alloggio stesso.

  • D1.5 - Sono inquilino di alloggio ERP. Posso presentare domanda?

    R - NO, gli inquilini degli alloggi ERP non possono presentare domanda, così come gli inquilini di alloggi che pagano canoni agevolati in base all'ISEE.

  • D1.6 - Sono inquilino di un alloggio di proprietà dei miei genitori. Posso presentare domanda?

    R - NO, la domanda non può essere presentata se il contratto di affitto stato stipulato con parenti o affini entro il secondo grado

  • D1.7 - In passato ho avuto problemi con la giustizia. Posso presentare domanda?

    R - Per presentare domanda è necessario non aver riportato condanne per delitti non colposi puniti, con sentenza passata in giudicato, che comporti oltre due anni di reclusione o meno di due anni quando non sia stato concesso il beneficio della sospensione condizionale della pena. Inoltre bisogna non essere destinatari di provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale.

  • D1.8 - Come faccio a sapere se la mia domanda è stata accolta?

    R - Il richiedente riceverà qualche settimana dopo la chiusura del bando una comunicazione all'indirizzo mail indicato nel modulo domanda riportante l'esito (positivo o negativo) della richiesta. In nessun caso il servizio di supporto fornirà indicazioni prima dell'approvazione ufficiale degli esiti delle domande.

  • Quesiti relativi alla procedura informatica

  • D2.1 - Dopo aver presentato la domanda ho trovato errori nella compilazione. Posso correggerla?

    R - La domanda presentata non può essere corretta. Deve essere annullata e ripresentata integralmente. Si vedano a tal proposito le istruzioni.

  • D2.2 - Il sistema non riconosce la fotografia della scheda del SSN con il codice fiscale. Come devo fare?

    R - L’immagine deve riempire il campo di visualizzazione e i bordi della scheda devono essere il più possibile paralleli ai bordi del campo di visualizzazione prima dello scatto. La luminosità inoltre deve essere adeguata. In caso di tessere di per sé poco leggibili utilizzare l'inserimento manuale

  • D2.3 - Ho completato regolarmente la domanda ma non ho ricevuto la mail di conferma. Cosa devo fare?

    R - La mancata ricezione della mail potrebbe essere dovuta alla casella mail piena o all'attivazione di filtri anti spam che non funzionano correttamente. I tempi di spedizione della mail di conferma dipendono dal numero di richieste pervenute, potrebbero essere necessarie alcune ore.

  • D2.4 - Il programma mi dice che il Codice Fiscale e' errato, cosa posso fare?

    R - Controllare che i dati anagrafici compilati siano identici a quelli della tessera del Servizio Sanitario Nazionale. NB 0-cifra e' diverso da O-lettera, oppure 1-cifra e' diverso da l-lettera, ecc.

  • D2.5 - Il programma mi dice che il codice IBAN e' errato, cosa posso fare?

    R - Controllare che i dati compilati siano identici a quelli presenti sull'estratto conto della banca. NB 0-cifra e' diverso da O-lettera, oppure 1-cifra e' diverso da l-lettera, ecc.

  • D2.6 - Non trovo l'Ufficio del Registro dove e' stato registrato il contratto. Come compilo la domanda?

    R - Qualora il contratto sia stato registrato in altra Regione nel campo Ufficio selezionare ALTRO UFFICIO nel campo SERIE indicare la serie e nel campo NUMERO inserire di seguito Codice Ufficio (3 caratteri), Serie (2 caratteri e numero).

  • D2.7 - Non riesco a caricare il documento di identita' o il permesso di soggiorno. Cosa posso fare?

    R - I documenti da allegare alla domanda devono essere in formato PDF e ciascuno non deve superare la dimensione di 4 Mb. Per trasformare da immagine a PDF basta stamparli selezionando la stampa in PDF su PC o altrimenti usare le app gratuite che convertono le immagini in PDF.

  • Quesiti relativi alle modalità di pagamento

  • D3.1 - Posso indicare un libretto postale come modalità di pagamento?

    R - NO, i libretti postali consentono di ricevere bonifici da un ente pubblico solo per l'accredito dello stipendio o della pensione. Se il bonifico non riguarda stipendi o pensioni le Poste respingono il pagamento.

  • D3.2 - Sono il titolare del contratto di locazione e non possiedo un conto corrente. Posso indicare quello di mia moglie?

    R - NO, il conto corrente deve essere intestato o almeno cointestato al titolare del contratto di locazione. Se titolare del contratto di locazione non compare tra gli intestatari del conto la banca respinge il pagamento. Si segnala che il mercato offre la possibilità di aprire conti correnti a costo zero o estremamente ridotto.

  • D3.3 - Posso ricevere il contributo in contanti?

    R - NO, il contributo può essere erogato, se spettante, solo tramite conto corrente.

  • D3.4 - Ho intenzione a breve di cambiare conto corrente. Posso presentare domanda con l'attuale conto e poi cambiarlo? Come comunico il cambiamento del conto?

    R - Si consiglia, se possibile, di tenere aperto il conto che si intende chiudere sino al momento del pagamento del contributo oppure di presentare domanda dopo aver aperto il nuovo conto. Se questo non è possibile il pagamento sul conto chiuso non andrà a buon fine e l'ente gestore del servizio invierà via mail al richiedente istruzioni per modificare il proprio IBAN. In nessun modo, per ragioni di sicurezza, saranno prese in considerazioni richieste di modifica del conto inviate al servizio di supporto.

  • D3.5 - Quando riceverò il contributo?

    R - I tempi di erogazione del contributo dipenderanno da una serie di fattori attualmente non definibili. E' necessario attendere la comunicazione dell'esito della domanda e, se idonea e finanziabile, attenersi a quanto indicato.

  • Quesiti relativi all'ISEE

  • D4.1 - Devo disporre dell'attestazione ISEE al momento della presentazione della domanda?

    R - Non è indispensabile. E' necessario tuttavia presentare una Dichiarazione ISEE (DSU) presso un CAF o sul sito dell'INPS entro il 3 dicembre 2021.

  • D4.2 - Devo disporre del calcolo dell'ISEE CORRENTE al momento della presentazione della domanda?

    R - Non è indispensabile. E' necessario tuttavia richiedere il calcolo dell'ISEE CORRENTE presso un CAF o sul sito dell'INPS entro il 3 dicembre 2021. Se si possiede già un ISEE CORRENTE verificare che non sia scaduto alla data del 3 dicembre 2021 ed in tal caso provvedere a ripresentarlo entro la scadenza.

  • D4.3 - Come faccio a calcolare se possiedo il requisito della perdita di reddito di almeno il 30%?

    R - Il possesso di questo requisito verrà determinato automaticamente dalla procedura in fase di graduatoria confrontando il reddito (ISR) dell'attestazione ISEE ORDINARIA con quello dell'attestazione ISEE CORRENTE. Se la diminuzione di ISR risulterà inferiore al 30% la domanda risulterà non idonea e non ammessa in graduatoria.

  • Quesiti relativi ad eventuali immobili posseduti

  • D5.1 - Come faccio a calcolare l’imponibile ai fini IMU?

    R - Per gli immobili ad uso abitativo di categoria catastale da A/1 a A/11, con esclusione della A/10, l’imponibile ai fini IMU si ottiene moltiplicando la rendita catastale per 168 e per la percentuale di possesso.

  • D5.2 - Ho la nuda proprietà al 50% dell’appartamento di mia madre? Qual’è il valore ai fini IMU?

    R - La proprietà di un immobile può essere suddivisa fra nuda proprietà e uso, usufrutto o abitazione. L’imponibile IMU va moltiplicato per il coefficiente della nuda proprietà o usufrutto in dipendenza della fascia di età dell’usufruttuario e per la quota di possesso

    Età usufruttuario % Usufrutto % Nuda proprietà
    da 0 a 20 95 5
    da 21 a 30 90 10
    da 31 a 40 85 15
    da 41 a 45 80 20
    da 46 a 50 75 25
    da 51 a 53 70 30
    da 54 a 56 65 35
    da 57 a 60 60 40
    da 61 a 63 55 45
    da 64 a 66 50 50
    da 67 a 69 45 55
    da 70 a 72 40 60
    da 73 a 75 35 65
    da 76 a 78 30 70
    da 79 a 82 25 75
    da 83 a 86 20 80
    da 87 a 92 15 85
    da 93 a 99 10 90