Ambito Sociale VEN_15 - Federazione dei Comuni del Camposampierese

Buoni alimentari

In questo sito è possibile presentare domanda ai Comuni dell'Ambito per l'assegnazione di buoni spesa per l’acquisto di generi di prima necessità, prodotti alimentari, prodotti per l’igiene personale e della casa a favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio economico e sociale causato dalla situazione emergenziale in atto, provocata dalla diffusione di agenti virali trasmissibili (COVID-19)

Prima di iniziare consulta le istruzioni.

ATTENZIONE!! Leggere attentamente le seguenti specifiche relative ai REDDITI da indicare nel modulo.

  • Nel campo Redditi netti Marzo 2020 va inserito lo stipendio del mese di Febbraio 2020 che generalmente viene pagato a Marzo. Riportare comunque lo stipendio di Febbraio anche nel caso in cui sia stato pagato a fine Febbraio. Se il percettore di reddito non è un lavoratore dipendente (autonomi, pensionati o fruitori di ammortizzatori, sostegni, contributi, assegni) indicare il fatturato, i corrispettivi e/o le entrate del mese di Febbraio. I redditi di tutti i componenti del nucleo familiare, costruiti come indicato sopra, devono essere inseriti al netto delle spese per locazioni e mutui su prima abitazione relativi al mese di Febbraio 2020 (indicare 0 nel caso il risultato sia negativo).

  • Nel campo Redditi netti Novembre 2020 va inserito lo stipendio del mese di Ottobre 2020 che generalmente viene pagato a Novembre. Riportare comunque lo stipendio di Ottobre anche nel caso in cui sia stato pagato a fine Ottobre. Se il percettore di reddito non è un lavoratore dipendente (autonomi, pensionati o fruitori di ammortizzatori, sostegni, contributi, assegni) indicare il fatturato, i corrispettivi e/o le entrate del mese di Ottobre. I redditi di tutti i componenti del nucleo familiare, costruiti come indicato sopra, devono essere inseriti al netto delle spese per locazioni e mutui su prima abitazione relativi al mese di Ottobre 2020 (indicare 0 nel caso il risultato sia negativo)..



Assegno prenatale 2020

L’assegno prenatale consiste in un beneficio economico a favore dei neonati finalizzato a fronteggiare i costi legati alla gravidanza e le spese fondamentali nei primi mesi di vita del bambino pari a € 1.000,00 che può essere raddoppiato se nel nucleo familiare della persona richiedente sono presenti uno o più minori fino al compimento del 6° anno di età, riconosciuti disabili gravi ai sensi della legge n. 104/1992.

Prima di iniziare consulta i requisiti, la normativa e le istruzioni dell'assegno prenatale.


Famiglie fragili 2020

La Regione Veneto ha previsto l'erogazione di contributi a favore delle “famiglie fragili”, ovvero a nuclei familiari che si trovano in una delle seguenti condizioni:

  • Famiglie con figli minori orfani di uno o entrambi i genitori
  • Famiglie monoparentali e genitori separati o divorziati in situazioni di difficoltà economica
  • Famiglie numerose (con 4 o più figli) o con parti trigemellari
  • Famiglie con figli minori impegnati nella pratica motoria

Prima di iniziare consulta i requisiti, la normativa e le istruzioni dei contributi per le famiglie fragili.